3 giorni a New York, full immersion di 72 ore nella Big Apple

Itinerario di 3 giorni a New York, con visita dei luoghi clou e non solo
Jessica Maggi

Hai solo 72 ore per visitare New York? Proponiamo un itinerario di 3 giorni con visita dei luoghi clou e non solo.

A New York City, la Grande Mela, il tempo scorre diversamente che nel resto del mondo. Bisogna prenderne atto. Tutto sembra seguire regole e logiche a sé, che difficilmente si applicano altrove. È forse questo il segreto della magia della città che non dorme mai. Ergo, in 72 ore, con un po’ di organizzazione, si può assaporare un incontro ravvicinato con la metropoli a stelle e strisce, che non includa solo le attrazioni mainstream. Ti accompagniamo in un tour della Big Apple che raccoglie, come pillole, tutti i principali highlights della città da scoprire in pochi giorni. Dal memoriale dell'11 settembre che sorge nel punto esatto in cui svettavano le Twin Towers all’osservatorio panoramico di Top of the Rock nel complesso di Rockefeller Center, proponiamo un itinerario di 3 giorni a New York che metta insieme tutti gli elementi che sarebbe imperdonabile trascurare.

🏙️1° giorno - Central Park, MoMA, Top of the Rock e Madame Tussauds

Central Park
Central Park

Central Park

Il primo giorno di esplorazione inizia da Central Park, immenso parco inaugurato nel 1856, grande quanto l'isola di Panarea alle Eolie. Il modo più comodo, veloce e piacevole per raggiungere le tante attrazioni di questo immenso polmone verde, tra cui lo zoo, Strawberry Fields e il Belvedere Castle, è la bicicletta. Esatto, proprio lo zoo degli eroi di Madagascar e dell’ingegnosa banda di pinguini.

La tappa number two è il Museum of Modern Art, noto ai più come MoMA, lo scrigno dell’arte moderna e contemporanea. Qui sono esposte 150.000 opere, tra cui la più grande collezione di creazioni di Picasso, nonché dipinti di Cézanne, Dalí, Monet, Degas e Chagall.           

Consigliamo poi di raggiungere l’osservatorio panoramico di Top of the Rock nel complesso di Rockefeller Center che comprende un intero isolato di Manhattan. Dalle linee che ricordano vagamente quelle del ponte di un transatlantico, Top of the Rock occupa gli ultimi piani dell’imponente grattacielo al numero 30 di Rockefeller Plaza, dove nei primi anni Trenta, durante la sua costruzione, venne scattata la foto cult Lunch atop a skyscraper, diventata leggenda.

Con uno spettacolare ascensore di vetro si raggiunge la sommità dell’edificio, dove si trova il suggestivo osservatorio panoramico di Top of the Rock, che si sviluppa su tre livelli sia all’interno che all’esterno. La vista, del tutto paragonabile a quella di cui si gode da un elicottero, spazia dalla baia del fiume Hudson al Chrysler Building nell’East Side e l’Empire State Building, con la suggestione del gigantesco gorilla King Kong che scala il grattacielo fino alla sommità.

Il primo giorno di esplorazione si conclude a Times Square, una piazza perennemente animata, a qualsiasi ora del giorno e della notte, fiancheggiata da mastodontici monitor illuminati e una miriade di cartelloni pubblicitari. Qui si trovano il Disney Store, M&M's World e, imperdibile, il celebre museo delle cere Madame Tussauds, dove potrai fare un selfie con il Dalai Lama, Abramo Lincoln, RuPaul e Sofía Vergara. E ancora, con Barack Obama, Ed Sheeran e Nelson Mandela. La struttura ospita centinaia di fedeli riproduzioni di star del cinema, celebrity, leader mondiali e icone della cultura pop.

🌉 2° giorno - Ponte di Brooklyn, Williamsburg e Brooklyn Botanic Garden

Brooklyn
Brooklyn

Brooklyn

La prima tappa del secondo giorno è il Ponte di Brooklyn, il simbolo della Grande Mela par excellence nonché una delle opere architettoniche più famose al mondo. Con i suoi 26 metri di larghezza per 1834 di lunghezza, questa possente, maestosa, iconica struttura di acciaio e granito si estende al di sopra dell’East River e collega l'isola di Manhattan al quartiere di Brooklyn, offrendo un panorama sensazionale sullo skyline newyorkese e sulla baia.

Suggeriamo poi di visitare l’enclave trendy di Williamsburg, di fronte all'isola di Manhattan. Un tempo abitato da ebrei chassidici, portoricani e italoamericani di prima generazione, Williamsburg è stato oggetto negli ultimi anni di un’esemplare operazione di restyling nel nome della creatività ed è ora la nuova frontiera delle comunità artistiche della Grande Mela.

Next on the list è il meraviglioso giardino botanico di Brooklyn, un’inaspettata oasi di pace inaugurata nel 1910 in un’area che fino alla fine dell’Ottocento era adibita a discarica di ceneri. Con oltre 15.000 specie floreali e arboree, questo splendido, incantevole giardino botanico comprende una sezione dedicata alla flora autoctona e, negli anni, si è ampliato con nuovi lotti, tra cui il Japanese Hill-and-Pond Garden, Rose Garden e Shakespeare Garden, oltre a gallerie d’arte, biblioteche e serre di piante acquatiche.

🗽3° giorno - Memoriale dell'11 settembre e Statua della Libertà

Statua della Libertà
Statua della Libertà

Statua della Libertà

Il terzo giorno inizia con la visita del memoriale dell'11 settembre, un luogo di silenzio, riflessione e raccoglimento che occupa 8 dei 16 acri dell’ex complesso del World Trade Center. A colmare gli spazi lasciati vuoti dalle Torri Gemelle crollate nei famigerati attacchi terroristici del 2001 si trova oggi questa suggestiva installazione composta da due vasche quadrate sui cui bordi sono incisi i nomi delle vittime dell’attentato. Oltre al memoriale puoi visitare l’annesso museo sotterraneo, dalla forte potenza evocativa, in cui sono esposti reperti recuperati da Ground Zero subito dopo gli attacchi.

Una volta conclusa la visita di questo monumento di grande suggestione, per sciogliere il nodo in gola che può manifestarsi per la profonda commozione consigliamo di raggiungere a piedi la prossima destinazione, Battery Park, all’estremità meridionale di Manhattan, dove si prende il traghetto per la Statua della Libertà. Alternatively, l’imbarco è comodamente raggiungibile in metropolitana scendendo alle fermate di Whitehall Street, Bowling Green e South Ferry.

Emblematico simbolo dell’indipendenza americana, Lady Liberty, come viene affettuosamente chiamata dai locals, è una delle attrazioni più iconiche di New York City. Ufficialmente inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità dell’Unesco nel 1984, l’opera svetta maestosa al centro di Liberty Island, sul fiume Hudson nella baia di Manhattan. Al ritorno si può fare scalo a Ellis Island, dove giunsero milioni di immigrati italiani in quarantena prima di poter mettere piede sul suolo americano.

🗽Risparmia time and money con The New York Pass®           

Con The New York Pass® potrai visitare il memoriale dell'11 settembre e le più iconiche attrazioni di New York risparmiando time and money rispetto all’acquisto dei singoli biglietti. Per partecipare alle varie attività dovrai semplicemente mostrare il tuo passe-partout digitale.

☀️Attrazioni incluse☀️  🌏Come funziona🌏 ✈️Acquista il tuo pass✈️

Continua a leggere

Blog

Vinci un tour di New York in elicottero in occasione del Black Friday

Il nostro sorteggio del Black Friday è terminato. ​VINCI un tour di New York in elicottero per due persone fornito da HeliNY Sorvola i cieli di Manhattan e goditi una vista panoramica davvero unica. Vedi le attrazioni principali di New York in questo indimenticabile New Yorker Tour. Non puoi lasciare la Grande Mela senza vedere la Statua della Libertà, e con questo giro in elicottero potrai godere di una vista ravvicinata. Ammira dall’alto il ponte di Brooklyn, South Street Seaport, Governors Island ed Ellis Island. Poi, volerai verso il fiume Hudson e vedrai i monumenti più famosi di Midtown Manhattan, come il Chrysler Building, l’Empire State Building, Chelsea Piers, Jacob Javits Convention Center, il museo Intrepid Sea-Air-Space e Central Park. Queste sono solo alcune delle attrazioni che potrai ammirare in questo tour che ti porterà fino al nord di Manhattan, all’altezza della 72esima strada, prima di tornare indietro verso la parte sud e ammirare una vista mozzafiato del One World Trade Center. Se stai cercando un tour che ti permette di vedere il meglio di New York, questo giro in elicottero è quello che fa per te. Come partecipare Per vincere questo fantastico premio, non dovrai fare altro che acquistare uno qualsiasi dei nostri New York Pass tra le 9.00 di martedì 22 novembre 2022 e le 23.59 di martedì 29 novembre 2022. L’acquisto ti permetterà automaticamente di partecipare all’estrazione del premio. Facile, no?! In caso di vincita, ti contatteremo per e-mail entro il 15 dicembre 2022, quindi tieni d’occhio la tua posta elettronica. Vuoi vivere questa esperienza anche se non vinci? Prenota il tour sul sito web di HeliNY. Clicca qui per vedere i termini e le condizioni dell’estrazione del premio.
Teresa Marrone

In regalo per te uno sconto del 5%!

Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai sconti esclusivi, idee di viaggio e molto altro.

  • Thick check Icon